Banchetto di matrimonio: i fotografi partecipano? La risposta a questa domanda sarà diversa se avrete ingaggiato un fotografo di matrimoni reportage, oppure il classico studio fotografico “anni 80”. Per avere belle fotografie di matrimonio e del banchetto, facciamo un posto per lo staff  dei fotografi vicino al tavolo degli sposi?

Dovrete riconoscere che anche lo staff degli operatori fotografici ha bisogno di fare una pausa ogni tanto.

Sarebbe davvero scortese vietare loro di usufruire di sedersi un momento a tavola per la cena. Per ottenere delle foto all’altezza della situazione, il team dei fotografi, dovrà essere sempre allerta, per non rischiare di perdersi scene importanti da immortalare.

Ora mi starai chiedendo: posso decidere di non fare il tavolo e farli mangiare solo al buffet?

La risposta a questa domanda apre un nuovo scenario, e sarò io a farti ulteriori domande:

  1. Vuoi avere un bel ricordo del buffet?

  2. In che modo avere un ricordo dei piatti coreografici, dello Chef con il cappello che sta preparando, se allo staff  dei fotografi spetta mangiare solo al buffet?

  3. Come faccio a mangiare e scattare contemporaneamente?

  4. Cosa devo fare prima?

  5. Non sarebbe meglio anche un menù ridotto al tavolo, anche solo un panino, oppure un primo?

A proposito di tavolo, una delle cose negative che mi è successa è stata che il nostro posto a tavola fosse dislocato lontanissimo rispetto agli sposi, a volte addirittura anche in una saletta diversa.

Ci è capitato persino di non avere proprio il posto a sedere, ed essere così costretti a spostarci per comprare (e mangiare) il nostro pasto,

e dover così abbandonare il luogo del ricevimento, per poterci rifocillare un minimo.

Cosa succede se i fotografi non hanno un posto a sedere VICINO AGLI SPOSI?

Succede semplicemente che i fotografi che hai scelto NON POSSONO FARE REPORTAGE.

Non possono riprendere ciò che succede in tempo reale.

Il nostro scopo, durante il banchetto di matrimonio, è esattamente quello di fotografare e filmare in maniera spontanea le persone che più amate,

che in modo del tutto inaspettato si avvicinano al vostro tavolo per scambiare due chiacchiere, darvi un bacio e complimentarsi con voi.

La carezza della mamma che vi si avvicina, o anche solo l’amico che viene a scherzare un po con voi.

Gli sguardi tra voi del primo pranzo o cena da sposati…

  • Se siamo lontani è impossibile che quella scena venga ripresa: non ci rendiamo proprio conto di quello che accade.

  • Se siamo lontani ma comunque ti vediamo: ci rendiamo conto di quello che sta succedendo, ci catapultiamo fuori dal nostro tavolo, scavalchiamo barriere architettoniche, amici ubriachi, zie in piedi che chiacchierano, camerieri che servono, e allestimenti floreali vari…arriviamo a fatica al vostro tavolo…

  • E NIENTE…. la cosa che stava succedendo, nel frattempo, è FINITA!

  • Se siamo vicini, e ti vediamo: ti teniamo sott’occhio in maniera discreta, e appena succede qualcosa saremo pronti a scattare la foto o registrare il filmato, anche senza alzarsi dal tavolo.

  • Non invadiamo così la scena con la nostra presenza ingombrante, non mettiamo in imbarazzo te e i tuoi ospiti, svolgiamo il nostro lavoro al nostro meglio, usufruendo del tempo del pasto per riposarci e ricaricare l’energia, che ci servirà per essere al 100% sino alla fine della festa.

  • Inoltre, una presenza discreta, permette anche a voi di vivere con serenità ogni momento, evitando il normale irrigidimento che avviene quando gli obbiettivi si sollevano e si è consapevoli che questo sta succedendo.

Dai un occhiata a questo trailer, quando gli ospiti non si rendono conto di essere ripresi, l’atmosfera che si crea è quella di un vero e proprio film di matrimonio, molto più affascinante del classico filmino noioso.

Quindi, alla luce di tutto ciò, le mie Risposte alla domanda iniziale sono:
  • Sì, i fotografi mangiano altrimenti svengono o hanno inevitabili cali di concentrazione, che non giovano al risultato finale che ti porti a casa.

  • Sì, il tavolo dei fotografi è da considerare sopratutto se scegli fotografi Reportage come noi, possibilmente vicino al tavolo degli sposi, in cui il contatto visivo sia possibile, e che sia anche facilmente raggiungibile per tutti i motivi spiegati sopra.

 

Se hai scelto un fotografo che fa solo fotografia posata (il tipico fotografo anni ’80, per capirci), passerà tutto il tempo al tavolo a mangiare e bere, perciò questo problema non si pone: non avrai nessuna foto delle cose che accadono, ma solo dei gruppi degli invitati, possibilmente al tavolo e con piatti sporchi e bottiglie belle in evidenza.

Se vuoi un ricordo completo e di alta qualità del tuo matrimonio, devi permettere al team a cui affidi questi ricordi (i fotografi e i registi) di lavorare al 100% delle loro possibilità!

Se questo non avviene, non puoi lamentarti del lavoro finito.

Questo è il nostro modo di lavorare, quindi possono esserci variazioni se ti rivolgi ad altri studi fotografici o ad operatori che lavorano in maniera molto diversa da noi.

Per ultimo……

Affronta il Matrimonio come affronti la vita, con tanta cura nel lasciare qualcosa di indimenticabile alle persone che ne hanno preso parte !!!

 

Ci sono spose che non amano le foto e non sono fotogeniche. Fabio e il suo staff sono riusciti a trasformare tutto questo in una magia, hanno divertito e calmato tutti riuscendo a scattare dei capolavori senza provare ottocento volte delle pose statiche e noiose, come fanno la maggior parte dei fotografi, ma cogliendo emozioni in ogni attimo, senza farsi “notare”. Quindi scegliete Fabio e il suo staff se volete al vostro matrimonio degli artisti, delle persone semplici e divertenti con cui fare uno (o più!) brindisi, ma soprattutto sceglietelo se siete delle spose poco fotogeniche! Vi farà ricredere! Grazie mille ancora.

Vuoi ricevere GRATIS la guida perfetta per il tuo matrimonio?

Compila i campi di seguito e scarica GRATIS la tua guida in formato pdf


2018-12-10T17:48:21+01:00